Via Venezia 48-50 - Ciampino (Roma)
347.8360990
 
  

 
 
 


 

PRANOTERAPIA INTUITIVA AVANZATA SENSORIALE

 

 

Breve storia della Pranoterapia
Prana è un termine sanscrito che significa Energia della Forza Vitale Universale, se ne trova per la prima volta menzione nel sacro testo dei Veda , in particolare nell’Atharvaveda risalente a 3000 anni a.C..
In India la guarigione con il Prana era chiamata Prana Chikitsa e indicava la tecnica utilizzata per guarire con le mani a contatto o a distanza utilizzando l’energia pranica che veniva incanalata e diretta dove necessario.
La Pranoterapia veniva pratica anche dagli antichi Egizi che chiamavano il fluido pranico Ka; in un antico papiro è scritto “Metti la tua mano su di lui per calmare il suo dolore e dì al suo dolore di andare via”.
In Cina si diffuse a partire dal 500 a.C. grazie a Bognath di Benares, uno Yogi che in seguito venne conosciuto con il nome di Lao Tsu.
Gli antichi Esseni la chiamavano la “Scienza Sacra o l’arte di guarire con le mani”.
In tempi più recenti sia Esculapio che Ippocrate venivano ritratti mentre curavano i malati con l’imposizione delle mani. Fu Paracelso che  nel 1500 provò scientificamente che l’energia stessa delle mani veniva aumentata con l’utilizzo di calamite.
Mesmer nel 1700 e successivamente Ampere nel 1822 dimostrarono l’equivalenza tra magnetismo, elettricità e l’irradiamento fisiologico energetico dall’organismo e spetta alla Camera del Dr. Kirlian il merito di fotografare i campi energetici che irradiano da tutti gli esseri viventi.
Nei tempi moderni studiosi come il Dr. Baker e Barbara Ann Brennan hanno verificato l’efficacia della Pranoterapia e grandi scienziati come Plank ed Eistein hanno dimostrato che tutto ciò che esiste è composto di energia e che tale energia è vibrazione.
Oggi la Fisica Quantistica, tramite diversi esperimenti, ha comprovato che tutta l’energia è coscienza…..
Ogni essere vivente ed ogni cosa sono il risultato di un insieme armonico di energia in continua vibrazione, assemblata e funzionante secondo un preciso ordine, la cui ultima manifestazione è data dalle forme che vediamo e tocchiamo. Masse molecolari strettamente legate fra loro che si muovo ad enorme velocità e si condensano nei più svariati modi e gli atomi e le molecole consistono in infinitesimali particelle di sostanza, i cosiddetti “Quanti”. Ogni forma ha una sua identità vibratoria datale da determinate frequenze, o meglio da campi pulsanti al medesimo ritmo. E’ su questi campi vibratori composti di energia dinamica che agisce la Pranoterapia.

La Pranoterapia Classica
Il Pranoterapeuta non utilizzando la propria energia personale impara a canalizzare l’energia – fluido vitale o bioplasma che è presente nell’Universo ed è compito di questa energia “Intelligente” ristabilire l’equilibrio e condurre alla guarigione che nei tempi moderni è definita Olistica.
Il vero Pranoterapeuta sa di essere uno strumento che impara ad accogliere il Prana e a trasmetterlo con sincerità e amore, con l’unico scopo di aiutare chi soffre, con la consapevolezza che sono le vibrazioni energetiche a guarire e non lui stesso.
L’energia viene convogliata nei condotti sottili, definiti Nadi, e tramite le Nadi nei chakra della persona che richiede il trattamento al fine di ristabilire l’equilibrio a livello fisico ed energetico ed avviare la guarigione Olistica.
Nella Pranoterapia classica il Pranoterapeuta, pur essendo un canale, decide come e dove agire basandosi sulle sue conoscenze, esperienze ed intuizioni.

La Pranoterapia Intuitiva Avanzata Sensoriale
Nella Pranoterapia intuitiva Avanzata Sensoriale il Pranoterapeuta non utilizza le mani per trasmettere l’energia guaritrice ma il potere psichico, è in grado di dirigere l’energia con il solo uso del pensiero grazie alla connessione di amore che crea con l’Energia Universale.
Nella Pranoterapia avanzata, il Pranoterapeuta utilizza anche la Vista Sottile e osserva dove, come e perché agisce il Prana indipendentemente dalle proprie conoscenze personali. E’ un perfetto canale dell’Energia Universale.

A questa connessione di amore si unisce l’utilizzo delle Onde cerebrali Gamma che hanno frequenze superiori ai 30 Hz nel range da 30 a 90 Hz e prevalentemente 30-42 Hz. Sono onde vibrazionali  tipiche degli stati di meditazione profonda e di grande energia e sono correlate con la volontà, i processi mentali superiori e i poteri psichici. Le onde Gamma sono "frequenze di armonizzazione" associate alla funzione cerebrale che crea una sintesi olografica dei dati raccolti fornendo una prospettiva più elevata e una migliore capacità di sintesi.
Tutto ciò permette di lavorare a livelli talmente sottili  che si  riduce la quantità e la  frequenza dei trattamenti normalmente utilizzati nella Pranoterapia classica, oltre a ciò viene altresì velocizzato il cambiamento  nel modo di pensare e di approcciarsi alle situazioni di vita personale che possono aver causato la malattia o il malessere.

Pranoterapeuta Intuitiva e Sensoriale: Shanta – Claudia Cipriani – Cellulare 3478360990
Ho studiato con il prof. Carlo Cantando, studioso di esoterismo e pranoterapeuta che iniziò la sua carriera olistica ai primi del  ‘900. Lo conobbi già anziano, nell’Istituto dove ho conseguito il Diploma di Operatore di Pranoterapia nel 2001.
Approfondii gli studi con lui personalmente con sessioni individuali, meditando in una grotta particolarmente potente dal punto di vista energetico, in un terreno di sua proprietà, dove comparivano delle scritte in Aramaico il cui significato cambiava tutti i giorni…
Ancora oggi i miei pensieri corrono a lui e alle conoscenze che mi ha trasmesso con grande umiltà e rispetto per la vita.
In qualsiasi piano dell’Universo tu sia, Grazie Carlo.

ASSOCIAZIONE CULTURALE - ATTIVITA' RISERVATE AI SOCI